Controllo Imprese

Elenco delle tipologie di controllo a cui sono assoggettate le imprese ed elenco degli obblighi

e degli adempimenti oggetto delle attività di controllo


Tipologia di controlli comprova


A) Requisiti generali delle imprese art. 48 D.Lgs. 163/2006
1) Visure CCIAA: l’acquisizione avviene per via telematica.
2) Certificato Casellario Giudiziale: il sistema informatizzato del Ministero di Grazia e Giustizia non è attivato per il Segretariato Regionale, pertanto si procede tramite richiesta cartacea.
3) Accertamento “Misure preventive” ex D.Lgs. 159/2011.
4) Accertamento obblighi relativi al pagamento delle tasse e di imposta: la richiesta deve essere fatta presso l’Agenzia delle Entrate dove l’impresa ha la sede legale.
5) Accertamento relativo alla mancata sussistenza di stati di fallimento, liquidazione coatta…
Presso la Cancelleria fallimentare del tribunale dove l’impresa ha sede legale.
6) Certificazione art. 17 L. 68/1999, assolvimento obbligo collocamento obbligatorio.
7) Documentazione Antimafia.


In base all’importo viene effettuata una comunicazione o una informativa.


8) DURC tramite il sistema on line, se liberi professionisti richiesta certificato regolarità contributiva
B) Tipologia controlli comprova requisiti di carattere tecnico-organizzativo ed economico finanziario Art. 38 D.Lgs 163/2006.


Se appalti pari o superiori a 150.000 euro nei casi in cui è presente la SOA non è richiesta alcuna dimostrazione circa il possesso dei requisiti.


- L’acquisizione della SOA avviene in modalità telematica tramite l’Anac.
- L’acquisizione dell’ISO è presentata dalla ditta.


Per i casi di mancato possesso della SOA la ditta deve dimostrare:


- Esecuzione lavori analoghi eseguiti direttamente nel quinquennio precedente la data gara.
- Costo complessivo sostenuto per il personale dipendente.
- Adeguamento dell’attrezzatura tecnica.


Sistema AVCPass


C) Art. 20 comma 1 lettera a, legge 35/2012 art. 6 bis comma 1 D.Lgs. 163/2006


Comprova dei requisiti di cui ai punti A e B attraverso la banca dati Anac.


Con delibera 111 del 20/12/2012 è istituito il sistema ACVPass per stazioni appaltanti/aggiudicatari per l’acquisizione della documentazione comprovante i requisiti di cui ai punti A e B per tutte le tipologie di contratti dove è previsto il rilascio del CIG attraverso SIMOG.